Crea sito

Back To Top

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5
L'abbazia di Montecassino/ The Abbey of Montecassino
La Cripta di Anagni/ the Crypt of Anagni
Il chiostro dell'abbazia cistercense di Casamari/ the cloister of the Cistercian Abbey of Casamari
Gaeta ed il suo mare/ Gaeta and the coast
Il giardino della Certosa di Trisulti/The garden of the Carthusian Monastery of Trisulti

Dott.ssa ANNA MARIA PRIORA

djGuide Turistiche Abilitate per le Province di Frosinone e Latina. ....................................... Licensed Tourist Guides for Montecassino and its surroundings. ....................................... Cell/mobile+39.328.1965002 www.facebook.com/anna.priora annamaria.priora@gmail.com

cell/mobile +39 328 1965002

mail: annamaria.priora@gmail.com

Get Adobe Flash player

SP Simple Youtube

Contatta le Guide!!!

Inviate un elenco delle località che volete visitare, indicate anche il numero di giorni a vostra disposizione. Esigenze particolari (es gruppo di persone anziane, bambini ecc). Indicate anche il vostro NOME e numero di TELEFONO. Tutti questi dati verranno utilizzati al solo scopo di potervi ricontattare secondo le nuove leggi sulla privacy GDPR Ue 2016/679. Scrivete il VOSTRO indirizzo Email nel formato xxxxx@yyyyy.xy
Email:
Descrizione dell'itinerario, giorni a disposizione, esigenze ecc (obbligatoria):

Inviami una copia per email
Una volta scritto il vostro indirizzo EMAIL e la descrizione dell'itinerario, cliccate su SUBMIT per inviarlo. Le Guide Turistiche la ricontatteranno nel più breve tempo possibile!

Facebook FanBox

Il paese di Venafro viene spesso considerato la "Porta del Molise" perche' la sua posizione ne fa un luogo ideale per avvicinarsi a questa regione dal versante tirrenico. Sotto il punto di vista turistico il paese ha moltissimo da offrire, mai come in questo caso per tutti i gusti. Nella parte bassa del paese, non lontano dalla stazione ferroviaria immerso tra basse case, l'anfiteatro romano di cui si riconosce bene l'arena, ora diventata uno splendido prato ellittico e le case tutte attorno che sorgono sulle sostruzioni dove sedevano gli spettatori. Due piccole stanzette all'interno di una casa medievale ospitano una mostra per spiegare la struttura dell'anfiteatro e cio' che e' arrivato fino a noi. A poca distanza dal teatro, vicino ad un ameno laghetto, una splendida palazzina Liberty che un tempo fungeva da centrale idroelettrica, ma che ora ospita un centro polivalente. Sempre spostandosi verso la parte alta del paese si incontrano molti edifici sacri, come la concattedrale di S. Maria Assunta costruita sui resti di un tempio pagano.

Nel Monastero di Santa Chiara viene ospitato il museo archeologico dell'antica Venafrum, che partendo dal periodo sannitico arriva fino al medioevo. Sono qui custoditi due pezzi davvero straordinari, due eccezionali fiori all'occhiello del Molise: la celebre statua chiamata "Venere di Venafro" e gli "Scacchi di Venafro", una scacchiera i cui pezzi furono realizzati 1000 anni fa e sono considerati tra i piu' antichi d'Europa. Di particolare pregio sono i ricordi provenienti dal complesso monastico di San Vincenzo al Volturno.

Poco piu' in su, sempre salendo verso il castello, poco distante nascosto dietro un grande portone del centro storico, il museo della Seconda Guerra Mondiale Winterline, ad illustrare gli avvenimenti che investirono questa zona negli ultimi mesi del 1943. Foto d'epoca, reperti , divise, armi, dei vari reggimenti e di molte nazionalita' diverse' trovano spazio in questo museo privato imperdibile per gli appassionati.

Lasciato per ultimo il Castello Pandone di Venafro e' diviso in due sezioni, il museo nazionale dell'arte pittorica che raccoglie opere dal periodo paleocristiano a quello moderno, mentre la sezione piu' stupefacente e' senza dubbio quello delle stanze affrescate da Enrico Pandone con le figure dei suoi cavalli piu' amati a grandezza naturale, descritti delle loro caratteristiche fisiche e corredati di annotazione su chi li avesse posseduti

A poca distanza dal centro, il cimitero Francese, che ospita le tombe dei soldati francesi e coloniali che sconfissero i tedeschi sulla linea d'Inverno e la linea Gustav.

La visita guidata di Venafro di circa 4 ore comprende:

  1. Visita al castello Pandone di Venafro (Biglietto euro 4, chiuso il lunedi)
  2. Visita del museo Winerline (Donazione di 5 euro a persona, visita su appuntamento)
  3. Visita della Concattedrale

La visita guidata di Venafro di 7 ore comprende:

  1. Visita al Castello Pandone (Biglietto integrato 5 euro, chiuso il lunedi)
  2. Visita del museo Winterline (aperto su app. donazione di 5 euro a persona gradita)
  3. Visita del Cimitero Francese (aperto solo al mattino nei giorni lavorativi)

Pausa pranzo

  1. Visita al Museo Archeologico di Venafro (Biglietto integrato con il castello)
  2. Visita dell' Anfiteatro Romano

 

 

  • Venafro puo essere raggiunta sia con la macchina, che con i bus turistici senza speciali limitazioni. Inoltre la stazione ferroviaria e' nel centro citta.
  • La visita richiede tratti a piedi non troppo impegnativi, a volte lievemente in salita, ma sempre su fondo asfaltato.

Info e pronotazioni Anna Maria Priora cell. 328 1965002 e.mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.